Buone pratiche clinico-assistenziali

In questa sezione sono riportate:

  • le buone pratiche clinico-assistenziali già presenti nella vecchia versione dell’SNLG, purché con data di pubblicazione non superiore a 3 anni;
  • le buone pratiche identificate dal CNEC attraverso un processo di ricognizione della letteratura biomedica, la sorveglianza attiva delle principali banche dati di LG e Revisioni Sistematiche, dei documenti pubblicati dalle agenzie nazionali e internazionali che producono LG, e delle le best practices riconosciute con meccanismi di consenso fra esperti, a livello nazionale e internazionale.

I criteri adottati per la selezione delle buone pratiche sono i seguenti:

Con la pubblicazione delle buone pratiche intendiamo offrire un supporto scientifico ai professionisti sanitari su argomenti e questioni non coperte dalle LG presenti nell’SNLG, come previsto dalla Legge 24/2017.

I documenti sulle buone pratiche, provenendo da fonti di alto valore scientifico ma non sempre nazionali, possono contenere raccomandazioni e consigli clinici non direttamente applicabili al contesto sanitario italiano e/o non compatibili con le disposizioni di legge, i regolamenti degli ordini professionali o i provvedimenti delle agenzie regolatorie italiane. I lettori sono pertanto invitati a considerare attentamente questa eventualità e a controllare, appunto, l’applicabilità al contesto nazionale dei contenuti riportati.

* criterio valido solo per le linee guida; l’applicazione del criterio per gli altri documenti sarà valutata caso per caso

Buone pratiche

Link a siti di interesse

Standard per la valutazione della qualità delle evidenze

Strumenti e metodi per la valutazione della qualità metodologica, del rischio di bias degli studi e della qualità delle evidenze

 

Tipologia di studio Strumento/metodo   Scaricabile da* 
Linee guida AGREE II

AGREE reporting

GRADE

http://www.gimbe.org/pubblicazioni/traduzioni/AGREE_IT.pdf

http://www.evidence.it/articoli/pdf/e1000146_AGREE_reporting_checklist.doc

http://www.gradeworkinggroup.org

RS con e senza metanalisi PRISMA

 

AMSTAR-2

ROBIS

GRADE

http://www.evidence.it/articolodettaglio/209/it/465/linee-guida-per-il-reporting-di-revisioni-sistematiche-e-metaan/articolo

https://amstar.ca/docs/AMSTAR-2.pdf

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4687950/

http://www.gradeworkinggroup.org

RCT JADAD

CONSORT

Cochrane ROB

http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/9780470988343.app1/pdf

http://www.gimbe.org/pagine/574/it/consort

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK115843/bin/appe-fm2.pdf

NRS TREND

ROBINS-I

http://www.cdc.gov/trendstatement/            

http://www.bmj.com/content/bmj/355/bmj.i4919.full.pdf

Osservazionali NEWCASTLE-OTTAWA SCALE

STROBE

http://www.ohri.ca/programs/clinical_epidemiology/nosgen.pdf

http://www.gimbe.org/pagine/573/it/strobe

Diagnostici QUADS -2

 

STARD 2015

http://www.evidence.it/articolodettaglio/209/it/481/quadas2-strumento-per-valutare-la-qualita-degli-studi-di-accu/articolo

http://www.evidence.it/articolodettaglio/209/it/480/stard-2015-checklist-aggiornata-per-il-reporting-degli-studi-di/articolo

Casi clinici CARE http://www.evidence.it/articoli/pdf/e1000147.pdf
Studi qualitativi NICE, qualitative studies

COREQ

https://www.nice.org.uk/process/pmg10/chapter/appendix-g-methodology-checklist-qualitative-studies

https://academic.oup.com/intqhc/article/19/6/349/1791966

* ultima consultazione: 22/3/2018

Per i dettagli fare riferimento al Manuale metodologico per la produzione di LG di pratica clinica ISS

Documenti GREFO

Choosing Wisely edizione italiana

Il progetto

Il progetto “Fare di più non significa fare meglio – Choosing Wisely Italy”, promosso da Slow Medicine, ha l’obiettivo di favorire il dialogo dei medici e degli altri professionisti della salute con i pazienti e i cittadini su esami diagnostici, trattamenti e procedure a rischio di inappropriatezza in Italia, per giungere a scelte informate e condivise.

Il progetto si basa sull’assunzione di responsabilità dei medici e degli altri professionisti sanitari nelle scelte di cura e sulla partecipazione dei pazienti e dei cittadini.

Il documento “Aspetti di metodo delle raccomandazioni” (scaricabile da qui) fornisce chiarimenti sulla natura e le modalità di definizione delle raccomandazioni CW e sulle loro differenze rispetto alle linee guida.

Le raccomandazioni

Pratiche a rischio di inappropriatezza in Italia di cui medici, altri professionisti, pazienti e cittadini devono parlare.
Le raccomandazioni di Società Scientifiche e Associazioni professionali italiane.

Allergologia

Andrologia e medicina della sessualità

Assistenza infermieristica

Cardiologia

Chirurgia Vascolare

Cure palliative

Diabetologia

Endocrinologia

Farmacia Clinica e Terapia

Fisioterapia

Gastroenterologia

Genetica Umana

Medicina Generale

Medicina Interna

Medicina di laboratorio

Medicina Legale

Medicina Nucleare

Nefrologia

Neurologia

Nutrizione Clinica

Oncologia medica

Organizzazione igienico-sanitaria

Ostetricia, Ginecologia e Medicina Perinatale

Pediatria

Radiologia Medica

Reumatologia

Radioterapia

Sintesi LG NICE (in italiano). Credits: traduzione italiana a cura della Fondazione GIMBE

Dalle rigorose e indipendenti linee guida del National Institute of Health and Clinical Excellence (NICE) una sintesi delle raccomandazioni cliniche, corredate dei livelli di evidenza, relative a prevenzione, diagnosi, terapia, riabilitazione di patologie e condizioni di notevole rilevanza clinica e/o ad elevato impatto epidemiologico.

 

Credits: traduzione italiana a cura della Fondazione GIMBE.

LG internazionali

  • LG Globali per la prevenzione delle infezioni del sito chirurgico (scarica file) (Traduzione dal documento: Global Guidelines for the Prevention of Surgical Site Infection, OMS 2016)

  • L’OMS ha pubblicato (2017) le nuove linee guida sulla cura integrata per le persone anziane, che suggeriscono che i servizi basati sulla comunità possono aiutare a prevenire, rallentare o invertire i declini delle capacità fisiche e mentali tra le persone anziane. Le linee guida invitano anche chi fornisce assistenza sanitaria e sociale a coordinare i servizi sulle esigenze degli anziani attraverso approcci come piani di valutazione e cura completi. Le linee guida si possono scaricare dal sito: http://www.who.int/iris/bitstream/10665/258981/1/9789241550109-eng.pdf?ua=1 

  • A maggio 2017, il NICE ha pubblicato un aggiornamento completo delle linee guida NICE CG9 del gennaio 2004. Le linee guida NICE [NG69] forniscono raccomandazioni per identificare, valutare, monitorare, trattare i bambini (0-12 anni), i giovani adulti (13-17 anni) e gli adulti (più di 18 anni) con disturbi dell’alimentazione. Le linee guida si possono scaricare dal sito: https://www.nice.org.uk/guidance/ng69

  • Nel 2015 il NICE ha diffuso le linee guida [NG15], in cui si raccomanda un uso appropriato e responsabile di antimicrobici (compresi gli antibiotici), nei bambini, nei giovani e negli adulti. Le linee guida sono scricabili dal sito: https://www.nice.org.uk/guidance/ng15.

  • A gennaio 2017, è stata pubblicata la nuova linea guida [NG63] dedicata alla modifica delle conoscenze, delle attitudini e dei comportamenti delle persone in merito all’uso degli antibiotici al fine di contenere l’incremento del fenomeno dell’antibiotico-resistenza. È possibile scaricare le linee guida dal sito: https://www.nice.org.uk/guidance/ng63.