Buone pratiche clinico-assistenziali

In questa sezione sono riportate le buone pratiche identificate dal CNEC attraverso un processo di ricognizione della letteratura biomedica e delle best practices riconosciute con meccanismi di consenso fra esperti, a livello nazionale e internazionale.

I criteri adottati per la selezione delle buone pratiche sono i seguenti:

Con la pubblicazione delle buone pratiche intendiamo offrire un supporto scientifico ai professionisti sanitari su argomenti e questioni non coperte dalle LG presenti nell’SNLG, come previsto dalla Legge 24/2017.

NB: Non è previsto un iter di sottomissione delle buone pratiche da parte dei soggetti ex art. 5 comma 1 L. 24/2017.

Disclaimer. I documenti sulle buone pratiche, provenendo da fonti di alto valore scientifico ma non sempre nazionali, possono contenere raccomandazioni e consigli clinici non direttamente applicabili al contesto sanitario italiano e/o non compatibili con le disposizioni di legge, i regolamenti degli ordini professionali o i provvedimenti delle agenzie regolatorie italiane. I lettori sono pertanto invitati a considerare attentamente questa eventualità e a controllare, appunto, l’applicabilità al contesto nazionale dei contenuti riportati.

* l’applicazione del criterio sarà valutata caso per caso

Buone pratiche

Documenti GREFO

Choosing Wisely edizione italiana

Il progetto

Il progetto “Fare di più non significa fare meglio – Choosing Wisely Italy”, promosso da Slow Medicine, ha l’obiettivo di favorire il dialogo dei medici e degli altri professionisti della salute con i pazienti e i cittadini su esami diagnostici, trattamenti e procedure a rischio di inappropriatezza in Italia, per giungere a scelte informate e condivise.

Il progetto si basa sull’assunzione di responsabilità dei medici e degli altri professionisti sanitari nelle scelte di cura e sulla partecipazione dei pazienti e dei cittadini.

Il documento “Aspetti di metodo delle raccomandazioni” (scaricabile da qui) fornisce chiarimenti sulla natura e le modalità di definizione delle raccomandazioni CW e sulle loro differenze rispetto alle linee guida.

Le raccomandazioni

Pratiche a rischio di inappropriatezza in Italia di cui medici, altri professionisti, pazienti e cittadini devono parlare.
Le raccomandazioni di Società Scientifiche e Associazioni professionali italiane.

Allergologia

Andrologia e medicina della sessualità

Assistenza infermieristica

Cardiologia

Chirurgia Vascolare

Cure palliative

Diabetologia

Endocrinologia

Farmacia Clinica e Terapia

Fisioterapia

Gastroenterologia

Genetica Umana

Medicina Generale

Medicina Interna

Medicina di laboratorio

Medicina Legale

Medicina Nucleare

Nefrologia

Neurologia

Nutrizione Clinica

Oncologia medica

Organizzazione igienico-sanitaria

Ostetricia, Ginecologia e Medicina Perinatale

Pediatria

Radiologia Medica

Reumatologia

Radioterapia

Sintesi LG NICE (in italiano). Credits: traduzione italiana a cura della Fondazione GIMBE

Dalle rigorose e indipendenti linee guida del National Institute of Health and Clinical Excellence (NICE) una sintesi delle raccomandazioni cliniche, corredate dei livelli di evidenza, relative a prevenzione, diagnosi, terapia, riabilitazione di patologie e condizioni di notevole rilevanza clinica e/o ad elevato impatto epidemiologico.

 

Credits: traduzione italiana a cura della Fondazione GIMBE.